Nazario Barbara

Dopo aver frequentato il liceo scientifico Enrico fermi ho continuato a seguire la mia passione, il teatro. Ho esordito al teatro Cilea come comparsa nell’opera dedicata a San Francesco di Paola a Maggio del 2016.

Ad oggi con la compagnia “sintesi” sto contribuendo con il progetto “Aladdin” e sto sviluppando un nuovo spettacolo con “Ergon” che sarà proposto nel periodo natalizio.

Come attori preferiti non posso non nominare Al Pacino, Heath Ledger, Jack Nicholson, Jhonny Deep e tanti altri. In Italia sicuramente penso che i migliori che bisogna citare sono gli attori di teatro Silvia Calderoli e Marco Cavalcoli che ho avuto il piacere e l’onore di conoscere. Come musica ascolto un po’ di tutto, va a periodi, anche se Vasco non mi molla mai, tra le canzoni che adoro ci sono “gli angeli” di quest’ultimo e “Sky and Sand” di Paul Kalckbrenner, tra i libri che mi hanno colpito ci sono Siddharta di Herman hesse e 10 piccoli indiani di Agata Cristhie.. non c’è una vera e propria frase che faccio mia poiché credo che le parole hanno un limite, con le parole non puoi esprimere tutto, non puoi intenderti alla perfezione, o conoscere alla perfezione, tutto si basa piuttosto su ciò che racconta il nostro corpo e le nostre emozioni, le parole solo sono una descrizione superficiale del momento e dello stato d’animo.